In Verità

In Verità

martedì 4 agosto 2015

Cda Rai, dalla #voltabuona alla #solitasolfa


Dalla #voltabuona alla #solitasolfa! Poveri partiti, non sapevano come fare sono andati a ripescare addirittura la legge Gasparri, normativa condannata dalla Corte Europea di Giustizia perché  “contraria al diritto comunitario e non rispetta il principio della libera prestazione dei servizi e non segue criteri di selezione obiettivi”. Sembra proprio che il nuovo che avanza necessiti del vecchio che stagna! Leggi su Ultima Voce

domenica 2 agosto 2015

Estate, Sandra Ballardini

Guglielmo Ciardi, Estate,1879, Venezia Galleria d’arte Moderna di Ca’ Pesaro



Squittiscono i campi messi a maggese,
e tra la vite e il fico, una serpe

o forse un uomo
che striscia in cerca dell’acqua.[...]      Continua a leggere su PostikPoesia
La poesia “Estate” è presente, insieme ad altri componimenti dell’Autrice, in Antologia Poetica  Aspettando che mi gridi una poesia – anno 2013 Edizioni Webmaster

Luca di Paolo al Palazzo Piersanti di Matelica


fonte Ansa
Le sale di Palazzo Piersanti a Matelica ospitano la prima mostra dedicata a Luca di Paolo, uno dei protagonisti del Rinascimento tra Umbria e Marche. Si tratta di un pittore riscoperto di recente, in precedenza il suo intero catalogo era attribuito a Francesco di Gentile da Fabriano. Leggi su AnsaArte.

sabato 1 agosto 2015

Un giorno al sindacato, Cronicomiche di un professore precario


Le domande incalzano: “Arnoldo, Arnoldo, io sono 7540esimo nella GAE e 1000esimo nella GM, secondo te cosa mi conviene fare?” Arnoldo, Arnoldo, se non farò la domanda, potrò avere figli”? E Arnoldo, serafico, risponde a tutte le domande. Risponde e suda, suda e risponde.
Gianpaolo D'Elia (Continua a leggere l'articolo su Postik)

Come una supercazzola carpiata riuscì a salvare Azzollini


Il bugiardo cronico con l’andare del tempo manifesta una patologica necessità; inizia inevitabilmente a credere a quello che dice! Deve crederci, non può farne a meno. Altrimenti  ne va della credibilità della menzogna. Ed è su questo ipocrita assunto che si basa tutto l’impianto demagogico della politica italiana. In un ventennio (lasso di tempo tanto ripetitivo quanto nefando) la personalizzazione della politica ha prodotto unmodello “di politico-non politico” disposto a tutto per emergere, anche a rendersi ridicolo.[...] Continua a leggere su Ultima Voce